Bifamiliare Mondello

Progetto per la realizzazione di un fabbricato bifamiliare destinato a civile abitazione, a
due elevazioni fuori terra oltre un piano interrato
Progetto: Arch. Gianvito Piccione, Arch. Vincenzo Costa

"Romantic Room" B&B Marsala

Riqualificazione e rifunzionalizzazione Casa dell'acqua 

Progetto di riqualificazione e rifunzionalizzazione di un edificio storico degli anni '30 avente la funzione di casa del custode e di bonifica della zona paludosa circostante. Il progetto prevede la realizzazione di una serie di funzioni pubblico/private: area espositiva museale, area ristorativa e area alberghiera.
Progetto di: Gianvito Piccione, Gausto Giacomarro, Claudio Montalto e Caterina Argirò

Ristrutturaz. di villa unifamiliare M.M. 

Polo scolastico di Villabate - concorso scuole innovative MIUR

L’idea progettuale risponde alla volontà di rapportare il complesso scolastico alla città, tant’è vero che il corpo architettonico d’ingresso è rivolto verso il centro urbano. Altro importante scelta progettuale riguarda la  volontà di creare all’interno del plesso un area urbana semipubblica (Agorà) che si chiudesse visivamente rispetto alla SS121, determinandone lo sviluppo curvilineo del corpo di fabbrica.
Cuore pulsante del progetto è il Mandorlo. Il suo posizionamento influenza il progetto della scuola, divenendo punto focale rispetto l’ingresso all’agorà.
Il complesso architettonico, seppur in continuità progettuale, distingue due macro-aree: area didattica e area semipubblica.
Il progetto è composto da una struttura mista a secco prediligendo una struttura in acciaio e XLAM.
Grande attenzione all’aspetto pedagogico. Ampi spazi di socializzazione e collettivi. Le grandi vetrate garantiscono un continuo rapporto visivo con l’esterno (es. l’orto di fronte le sezioni). L’agorà è il luogo di incontro pensato per l’interazione con la comunità cittadina.
Progetto di: Gianvito Piccione, Gausto Giacomarro, Claudio Montalto e Caterina Argirò

Progetto di b&b di una villa a Mondello - Palermo   (in corso...)

Concorso di Idee per la riqualificazione di "Salinella" - Marsala (TP)

    L'area di progetto è sita all'interno del contesto storico-naturalistico Salinella dove si individuano le tracce del porto fenicio-romano, il porto naturale di Punta d’Alga e il sistema paludoso-naturalistico.           Il concept progettuale intende riqualificare l'area tale che diventi un nuovo polo urbano. Due i punti chiave: il rapporto con il tessuto urbano e la valorizzazione della costa nord.                                                       Il progetto prevede sia una connessione urbana che extraurbana. Lungo la via V. Falco sono previsti parcheggi, una fermata dei bus per il collegamento con l’aeroporto e la pista ciclabile. Il polo polifunzionale è caratterizzato da una grande pensilina di forma organica che fa da copertura a dei piccoli volumi di differenti dimensioni. 4 percorsi, individuati virtualmente dai coni ottici rivolti verso le 3 maggiori isole Egadi e l’isola di Mozia, influenzano la disposizione dei volumi prima citati. Tali volumi sono stati concepiti come spazi da concedere, tramite bando pubblico, ad imprenditori che intendono investire con la loro attività e contribuire attraverso la coopartecipazione economica al progetto generale. La copertura diventa un belvedere accessibile da due rampe di scale esterne e un ascensore. Affianco alla pensilina, ma staccato da essa, si erge un volume a due piani con funzioni pubbliche (auditorium-sala conferenze).                                                                                                                                        Una passerella pedonale in legno di 2,00 mt di larghezza, si snoda lungo tutta la costa. Inizia in corrispondenza dei resti dell’antico porto fenicio e si conclude a metà del molo naturale di Punta d’Alga, con la postazione per il bird-watching sull’area naturalistica-paludosa. I 4 percorsi che intersecano la passerella terminano con delle piattaforme sul mare, che vengono utilizzate anche dai pescatori locali.                                   Progetto di: Gianvito Piccione, Gausto Giacomarro, Claudio Montalto e Caterina Argirò

Casa S.V. - Ristrutturazione edilizia

Ristrutturazione ediliza

Arch.: Gianvito Piccione

Dati: 45 mq, 3° piano

Interventi: riconfigurazione spaziale interna, apertura di porta-finestra

Pareri: N.O. Soprintenza positivo (area A1 PRG Trapani)

Titoli Abilitativi: Dia edilizia

Costo Totale: circa 14.000 euro  8.000 circa di Arredamento con detrazione d'imposta Irpef al 50%

Costo effettivo: 11.000 euro circa

Concorso di Idee per la progettazione di un polo scolastico - Cairate (VA)

Il sito di progetto destinato ad accogliere il nuovo polo scolastico di Cairate è una grande area di forma quasi rettangolare. Criterio insediativo della proposta progettuale è l'asse di via San Martino la cui direzione nel progetto si materializza con un corpo longitudinale che include i servizi scolastici (sia amministrativi che pubblici). Ad esso si interseca un corpo a pianta quadrata secondo la direzione Nord-Sud  al quale si agganciano le varie sezioni scolastiche (medie ed elementari separate) e la palestra privilegiando un illuminamento da Est, Nord e Ovest grazie alle ampie vetrate continue presenti su questi lati. 

Parete Attrezzata cucina

Parete attrezzata in cucina. Quando una nicchia sul muro diventa elogio dell'arte ottocentesca. #tuttosumisura #pezziunici #arteottocentesca

Progetto Piazza Petrosino (tp)

Progettazione Piazza di Petrosino (tp)

Arch.: Gianvito Piccione

Dati: progettazione di una piazza nello slargo/incrocio principale della città e 

Interventi: pavimentazione area piazza e viale G.Licari

Descrizione: il mio intervento è relativo all'idea di progetto, poi sviluppato attraverso incarico da parte del Comune all'Arch. De Pasquale.

l'idea nasce dall'esigenza di dare nuova centralità alla città, dovuta all'assenza di un vero e proprio centro cittadino. Centralità territoriale, spirituale e commerciale della città. Il progetto è caratterizzato dall'uso formale di cerchi concentrici per attestare il nuovo centro (il cerchio generatore accoglierà una scultura e sarà la fuga prospettica di tutte le strade che convogliano nella piazza) e si propagano fino ad una porzione del Viale G. Licari.

 

Tesi di Laurea: riqualificazione dello stabilimento Ingham di Marsala

Stabilimento Ingham, Marsala (tp)

Arch.: Gianvito Piccione

Descrizione: Lo stabilimento Ingham, nel progetto denominato “Città del vino”, oltre a contenere funzioni legati al vino come il Museo del vino (non presente nella città capitale del vino in Sicilia) e delle aree espositive per le aziende enologiche, integra funzioni di interesse collettivo come sale conferenze, aree di ritrovo culturale e ricreativo e abitazioni temporanee, utili per gli espositori e i turisti e quindi, per giusti care quello che è l’essenza della Stu, gli investimenti privati oltre quelli pubblici.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Gianvito Piccione, via Dante Alighieri 86/A 91025 Marsala C.F.: PCCGVT87D05F061Z P.IVA 02614300818